Mastoplastica Triennale Milano

Mastoplastica Triennale Milano Aumento del seno con protesi di altissima qualità per un aspetto naturale ed armonioso, è sicuramente l’intervento di chirurgia estetica maggiormente praticato e richiesto, soprattutto in Italia.

Mastoplastica Triennale Milano MEBE Italia

Compila il form per ricevere maggiori info su Mastoplastica Triennale Milano


Mastoplastica Triennale Milano – I Nostri servizi

Triennale Milano - MEBE Italia

  • Mastoplastica Costo Triennale Milano
  • Mastoplastica Costi Triennale Milano
  • Mastoplastica Prezzo Triennale Milano
  • Mastoplastica Prezzi Triennale Milano
  • Costo Mastoplastica Triennale Milano
  • Costi Mastoplastica Triennale Milano
  • Prezzo Mastoplastica Triennale Milano
  • Prezzi Mastoplastica Triennale Milano
  • Costo Mastoplastica Additiva Triennale Milano
  • Costi Mastoplastica Additiva Triennale Milano
  • Prezzi Mastoplastica Additiva Triennale Milano
  • Prezzo Mastoplastica Additiva Triennale Milano
  • Mastoplastica Additiva Costi Triennale Milano
  • Mastoplastica Additiva Costo Triennale Milano
  • Mastoplastica Additiva Prezzi Triennale Milano
  • Mastoplastica Additiva Prezzo Triennale Milano

Triennale Milano - MEBE Italia

  • Miglior Chirurgo Mastoplastica Additiva Triennale Milano
  • Miglior Chirurgo Plastico Seno Triennale Milano
  • Chirurgo Plastico Seno Triennale Milano
  • Chirurgia Plastica Seno Triennale Milano
  • Chirurgia Plastica Del Seno Triennale Milano
  • Chirurgia Plastica Al Seno Triennale Milano
  • Chirurgia Plastica Seno Costi Triennale Milano
  • Chirurgia Plastica Seno Costo Triennale Milano
  • Chirurgia Plastica Seno Prezzo Triennale Milano
  • Chirurgia Plastica Seno Prezzi Triennale Milano
  • Costo Chirurgia Plastica Seno Triennale Milano
  • Costi Chirurgia Plastica Seno Triennale Milano
  • Prezzo Chirurgia Plastica Seno Triennale Milano
  • Prezzi Chirurgia Plastica Seno Triennale Milano
  • Chirurgia Plastica Ricostruttiva Seno Triennale Milano
  • Protesi Al Seno Triennale Milano

Triennale Milano - MEBE Italia

  • Protesi Seno Triennale Milano
  • Protesi Seno Costo Triennale Milano
  • Costo Protesi Seno Triennale Milano
  • Costi Protesi Seno Triennale Milano
  • Prezzo Protesi Seno Triennale Milano
  • Prezzi Protesi Seno Triennale Milano
  • Protesi Seno Costo Triennale Milano
  • Protesi Seno Costi Triennale Milano
  • Protesi Seno Prezzo Triennale Milano
  • Protesi Seno Prezzi Triennale Milano
  • Mastoplastica Correttiva Triennale Milano
  • Intervento Mastoplastica Additiva Triennale Milano
  • Mastoplastica Additiva Seno Triennale Milano
  • Mastoplastica Additiva Ricostruttiva Triennale Milano
  • Mastoplastica Additiva Dove Farla Triennale Milano
  • Mastoplastica Additiva Opinioni Triennale Milano

Approfondimenti su Mastoplastica Triennale Milano

Aumento del seno: prima, durante e dopo l’operazione
La Mastoplastica Triennale Milano è uno di quegli interventi che le donne richiedono più di tutte perché il seno è un aspetto molto importante della femminilità che può far sentire a disagio. Moltissime donne soffrono a causa in un seno troppo piccolo mal proporzionato, asimmetrico etc. che mina la loro femminilità fino a far prendere la fiducia in sé stesse. In altri casi, questo tipo di operazione chirurgica viene richiesta perché il seno cambia con l’età cadendo verso il basso per cui la richiesta è quella di migliorarne l’aspetto. Infine, ci sono situazioni che possono modificare ancora il seno come l’allattamento; moltissime lamentano un seno cadente e svuotato dopo la gravidanza che perciò richiedere di un aumento tramite il ricorsa le protesi. Anche il dimagrimento e le cure oncologiche possono avere un effetto negativo sul tessuto mammario. Qualsiasi sia l’origine del problema, è improntassimo affidarsi a un valido chirurgo estetico che valuta caso per caso quale possa essere la soluzione migliore per avere finalmente un aspetto armonico e femminile.

Prima dell’operazione

Per prepararsi all’intervento di aumento del seno, la paziente deve vedere il chirurgo plastico che seguirà la procedura per poter definire alcuni dettagli come la misura delle protesi, il materiale delle protesi (gel di silicone o soluzione fisiologica), la forma (anatomica o rotonda) e altri dettagli. Il medico estetico deve scegliere delle protesi che risultino armoniose con il resto del corpo perciò valuta peso, altezza, larghezza del torace, larghezza delle spalle, etc. Vanno prese in considerazione anche le preferenze del paziente nonché difetti e asimmetrie nelle ghiandole e, più in generale, nella posizione e orientamento dei seni naturali. Il chirurgo plastico aiuta a comprendere quali saranno le modifiche dopo l’intervento pin modo che la paziente si prepari anche psicologicamente alle nuove forme.
Per quanto riguarda l’assunzione di farmaci, il medico vieterà l’assunzione di anti coagulanti del sangue come può essere l’aspirina, al quale ha il potere di rendere più fluido il sangue, fattore pericoloso per chi si deve sottoporre a un’operazione perché la perdita di sangue potrebbe essere molto maggiore e creare complicazioni. Chi prende la piccola anticoncezionale, deve sospenderla. Altre indicazioni di tipo farmacologiche verranno date dal chirurgo che analizza caso per caso; il consiglio è quello di elencare al medico tutti i farmaci che si stanno prendendo o quelli che di solito si assumono per avere indicazioni precise al massimo.
Poco prima dell’intervento di aumento del seno, la paziente deve fare gli esami del sangue per confermare il suo buono stato di salute e verificare che non ci siano parametri fuori norma che possano interferire. Agli esami generali, si aggiungono anche l’elettrocardiogramma e la radiografia dell’addome. Prima dell’operazione, il chirurgo spiega nel dettaglio quale sarà la procedura che permetterà di avere finalmente un seno armonico e femminile, mostrando tutti i rischi e le possibili complicazioni che possono verificarsi n sala operatoria per un’informazione completa.

La procedura chirurgica

La Mastoplastica Triennale Milano viene eseguita solitamente con un’anestesia locale cioè rendendo insensibile le zone su cui il chirurgo plastico andrà a intervenire. In altri casi, si può anche optare per un’anestesia generale. L’intervento può riguardare tutte e due i seni oppure anche uno solo. Il sistema che il chirurgo plastico scegliere per inserire la protesi può esser diverso in base al tipo di effetto che si desidera ottenere, dove è meglio posizionare la cicatrice e altri fattori che verranno presi in considerazione. Il chirurgo estetico esegue un’incisione di circa 3 -5 cm in una zona che può essere sul quadrante inferiore esterno oppure nel solco sottomammario così che la cicatrice venga nascosta dalla naturale piega della pelle. In altri casi, la protesi può essere inserita dall’ascella oppure incidendo il contorno inferiore dell’areola. Esiste anche la tecnica di inserimento delle protesi per via ombelicale ma si tratta di una soluzione davvero poco usata e da poter fare solo con protesi con soluzione fisiologica e non con quelle in silicone. Dopo che il chirurgo estetico ha deciso come inserire la protesi, ricava una sorta di tasca nel muscolo pettorale oppure al di sotto della ghiandola dove inserire il seno artificiale.
L’intervento di aumento del seno ha una durata di circa 1 – 2 ore. Solitamene, il chirurgo plastico chiude l’apertura fatta con dei punti che non creeranno una cicatrice visibile ma molto camuffata. È possibile che si decida di inserire dei tubicini di drenaggio per facilitare l’espulsione dei liquidi, rimossi dopo due giorni circa. Nelle prime ore dopo l’operazione, il seno può risultare più alto ma poi si stabilizza.

Il post operatorio

Se l’intervento di aumento del seno è avvenuto in anestesia generale, la paziente deve restare in ospedale a riposo assoluto e in osservazione durante la notte. La stessa cosa vale nel caos in cui ci siano state delle complicanti in sala operatoria. Il giorno successivo, al massimo, la paziente torna a casa con l’indicazione di stare in assoluto riposo. Se l’operazione è avvenuta in anestesia locale, la paziente torna a casa già prima di sera, infatti si tratta di un’operazione che si segue in day hospital, a patto di tornare il giorno successivo per la visita di controllo. I punti di sutura sono rimossi circa dopo 3 – 5 giorni. Gli altri punti vengono tolti in seguito, quando la cicatrice si è rimarginata del tutto.
Dopo la Mastoplastica Triennale Milano si dovrà indossare un reggiseno particolare che sia consistente e che sostenga bene, meglio se si predilige un modello contenitivo. Il reggiseno, in questo caso, è un presidio medico e dovrà avere determinate caratteristiche; sarà il chirurgo plastico a indicare quando è possibile toglierlo. Le normali attività dovranno aspettare almeno una settimana dove sarà obbligatorio il riposo assoluto., tra cui anche il lavoro perciò si dovrà prendere malattia. Dopo la prima settimana si può anche riprendere l’attività fisica però in modo graduale senza sottoporsi a sforzi eccessivi. Gli sport più impegnativi come nuoto, tennis, danza etc. che coinvolgono molto l’addome dovranno aspettare anche 6 settimane. Se la protesi è stata messa sotto il muscolo, il ritorno alla normale routine sarà ancora più lungo.


Mastoplastica Triennale Milano – Link Utili

YouTube | Wikipedia

Mastoplastica Triennale Milano Aumento del seno con protesi di altissima qualità per un aspetto naturale ed armonioso, è sicuramente l’intervento di chirurgia estetica maggiormente praticato e richiesto, soprattutto in Italia.

Mastoplastica Triennale Milano

9.7

Mastoplastica Additiva

9.6/10

Mastoplastica Riduttiva

10.0/10

Chirurgia del Seno

9.4/10

Protesi Seno

9.8/10

Pros

  • Rapporto qualità prezzo